Meizu i cellulari di ultima generazione

Gli appassionati di nuove tecnologie e quelli che, come me, amano essere sempre tra i primi a sperimentare i prodotti di nuova generazione, apprezzeranno smisuratamente il nuovo Meizu M2 Note.

A luglio 2015 questo smartphone divenne disponibile all’acquisto dall’Italia, con versione internazionale e una semplicità di ordinazione sbalorditiva. Non mi sono fatto scappare la notizia, e scovato il negozio partner Meizu più vicino, l’ho ordinato nella colorazione Gray, ma anche la white risulta accattivante.
Si trova a partire da 150 euro, le fasce variano in base a spedizione, offerte, colori e accessori; in ogni caso non supera i 199 euro. Io l’ho pagato completo di tutto, 179 euro e posso assicurarvi che per uno smartphone del genere è un prezzo davvero basso, per non dire ridicolo.


Stiamo parlando di uno smartphone con ben 32 GB di memoria, più una memoria espandibile con micro SD che arriva fino a 128 GB. Capite da voi che lo spazio d’archiviazione non mancherà di certo, è la prima volta che cambiando cellulare, non ho dovuto rinunciare a foto o video, spostandole magari su PC per non intasare la memoria.
Il sistema operativo Android 5.5 assicura una funzionalità intuitiva e di ottimo livello, supportato da un processore 8 Core di Mediatek con 2 GB di RAM.
Il display vi emozionerà per l’esplosione di colori, circa 16 milioni, che renderanno i menù e le applicazioni ancor più interattive. Sulla scheda tecnica si legge: 5.5 pollici. E li ha davvero, ma pensavo, prima di tenerlo tra le mani, che risultasse scomodo un 5.5 pollici, visto l’ovvio rapporto elevato tra corpo del cellulare e schermo. Meizu M2 Note è stato in grado di stupire anche su questo, merito della geniale struttura: tutta la superficie viene, infatti, utilizzata! Abbiamo uno smartphone alto 150 mm, spesso 8,7 mm e largo 75,2 ma con un peso di appena 149 grammi. Diviene così, maneggevole e pratico da usare, grazie anche alla cover satinata che permette un’impugnatura migliore. Esteticamente, il Meizu è coadiuvato dall’ottima fotocamera posteriore, posta proprio al centro, con 13 Megapixel e una risoluzione di 4160×3120 Megapixel.
Piena soddisfazione per ciò che riguarda la connettività Dual-Sim e l’autonomia fino a 20 ore, con diverse opzioni di risparmio energetico da impostare secondo esigenze.
Vi suggerisco di fare come me e acquistarlo con firmware internazionale, per avere maggiore fluidità del Sistema operativo-Flyme. A questo prezzo, Meizu M2 Note è uno smartphone di ultima generazione che dovete provare.