Intimo donna, come scegliere?

L’intimo donna, che incubo! Ogni volta è la stessa storia, quando dobbiamo acquistare un capo intimo entriamo in panico, ci ricordiamo di quando abbiamo acquistato l’ultima volta un reggiseno o un slip e di quanto tempo abbiamo perso per decidere se acquistarlo o no, e dopo effettuato il tutto siamo tornate a casa ancora con il dubbio se avevamo fatto bene o no. E adesso ci tocca di nuovo vivere questa tremenda avventura, vuoi per un occasione o per esigenza, ci ritroviamo a fissare vetrine di negozi, a smanettare su internet tra i vari siti che conosciamo a che la rete ci consiglia.

Milioni di domande ci assalgono, come se fossimo il presidente degli Stati Uniti in preda ad un imminente attacco nucleare, con pizzo o senza pizzo, brasiliana, con il fiocco o senza spalline, a coppa, a balconcino o senza ferretto? Sarebbe troppo anche per la più esperta di intimo, e allora iniziamo a chiedere a chiunque, alla migliore amica, sempre presente ma troppo schietta e spesso crudele nelle risposte, allora optiamo per la mamma, ma si sa ogni scarrafone è bella a mamma sua, troppo innamorata della figlia per vedere gli innumerevoli difetti che la circondano, e c’è qualche coraggiosa, forse troppo ingenua che chiede consiglio al ragazzo, portando così un lupo in un gregge pieno di pecore, inizia a scavare nella lingerie più sexy che il negozio possiede, tu opti per una cosa più sobria misurandoti le classiche mutande della nonna, che per lui non sono mutande ma vere e proprie toghe da suora ma lui ti propone cose che neanche un ingegnere di fisica quantistica sarebbe in gradi di progettare, e mentre lo fissi con aria sbandata e con occhi da bambina posseduta, ti chiedi quale gente spostata è in gradi ideare e soprattutto realizzare dei capi de genere. Ma sei così confusa ed indecisa che, dopo ore e ore di prove e scelte, ti ritrovi da sola, seduta sul letto, immersa da sacchetti e scatole di ogni genere di intimo, scelto da tutti per te, tranne che da te, e pensi che forse era meglio andare da sola. 😉